home   |    chi siamo   |    contatti
biblioteche   |    distributori   |    carrello
autoreMauro Canali
titoloI. Dalle Alpi al Deserto libico
II. Rodolfo Graziani, Diari 1940-1941
collanaSegreti 19
editoreNuova Argos
anno2021
formato12x17 cm
pagine176 (I volume); 224 (II volume)
prezzo€ 30,00
ISBN978-88-88693-42-2
disponibilitàdal 14 ottobre 2021
    
l'autore
Mauro CANALI è stato Professore ordinario di Storia contemporanea all'Università di Camerino. Visiting Scholar alla Harvard University, ha tenuto conferenze in atenei europei e americani. Collaboratore del «Journal of Modern Italian Studies», è membro del comitato scientifico di Rai Storia e della rivista «Nuova Storia Contemporanea», Advisor dell'American Academy in Rome ed editorialista del quotidiano «Il Mattino». Tra le sue opere: «Le spie del regime» (2004), «Mussolini e il petrolio iracheno» (2007), «Il tradimento. Gramsci, Togliatti e la verità negata» (2013), «Il delitto Matteotti» (1997, 2004, 2015 e 2020), «La scoperta dell’Italia. Il fascismo raccontato dai corrispondenti americani» (2017), «Mussolini e i ladri di regime» (con Clemente Volpini, 2019).



approfondisci
Non sono molte le testimonianze "in diretta" sulla Seconda guerra mondiale di personalità che abbiano servito il regime fascista. Se per i politici i riferimenti d'obbligo sono i diari di Galeazzo Ciano e Giuseppe Bottai, per gli alti vertici militari non si riscontrano casi analoghi ... Sembra tuttavia che, durante gli eventi bellici, abbiano preferito tacere con sé stessi, mettere il silenziatore al loro dissenso interiore. Insomma, da loro nessuna urgenza di lasciare una testimonianza a futura memoria del malessere che stavano vivendo, mentre questa impellenza l'hanno percepita nel dopoguerra, per negare ogni responsabilità di eventi che pure li avevano visti protagonisti. Le agende “americane” di Rodolfo Graziani coprono complessivamente il periodo compreso tra il 1° gennaio 1940 e il 23 aprile 1941, eccetto che per i due mesi e mezzo che intercorrono dal 25 giugno al 6 settembre 1940 e i due mesi tra il 10 dicembre 1940 il 2 febbraio 1941. Nella prima agenda gli appunti terminano il 24 giugno 1940, con la firma dell'armistizio con la Francia e la fine della guerra sul fronte alpino occidentale. Nella seconda iniziano il 7 settembre 1940, quando Graziani sta per dare inizio alla marcia verso Sidi el Barrani, e terminano il 9 dicembre con le prime notizie della massiccia controffensiva inglese. Infine, nell'ultima le note decorrono dal 3 febbraio 1941 e si concludono il 23 aprile successivo, con Graziani che, dimissionato da Mussolini, è ormai rientrato da più di due mesi in Italia. Sono dunque presenti due lacune temporali, rispettivamente tra la prima e la seconda agenda, e tra la seconda e la terza, che le agende “americane” non colmano. A completare il fondo Graziani in Acs, oltre ai documenti restituiti dagli americani vi sono quelli provenienti da un secondo versamento eseguito nel 1955 dall'ispettore di PS Giuseppe Dosi, responsabile al tempo della sezione italiana dell'Interpol.
Appunti e note diventano così l'occasione per l'originale lettura di una importante pagina della storia italiana.


TOP

Copyright © 2010 Dat Donat Dicat Srl - P.Iva 06943841004