home   |    chi siamo   |    contatti
biblioteche   |    distributori   |    carrello
autoreAlessandra Necci
titoloJoseph Fouché
La conoscenza è potere
collanaSegreti 14
editoreNuova Argos
anno2019
formato12x17 cm
illustrazionibianco/nero e colore
pagine280
prezzo€ 10,00
ISBN978-88-88693-29-3
    

in breve
Fouché è un simbolo. Non tanto del tradimento, quanto del potere al servizio di sé stesso. Certo, l'ex seminarista, l'ex 'mitragliere' di Lione, l'ex giacobino poi girondino, l'ex ministro di polizia, l'ex duca d’Otranto ha cambiato molte casacche, ha servito molti padroni, ma ha obbedito solo a sé stesso, ha piegato le circostanze solo alla propria ambizione [...] L'autrice conosce bene le vicende di quel paese e sa cogliere in ogni passaggio l'intreccio tra la grande storia e la cronaca delle vite dei singoli.
Senza quella Francia non ci sarebbe stato quel Fouché. Proprio la mutevolezza degli eventi consentì la sopravvivenza a coloro che seppero adattarsi, via via adeguando i propri comportamenti, alternando il potere all'oblìo, quando il potere sembrava in crisi o quando l'esercizio del potere poteva portare alla catastrofe [...] Certo, in una Francia stabile e pacificata, mentre Talleyrand avrebbe potuto continuare a fare il ministro degli Esteri, un uomo come Fouché non sarebbe sfuggito alla condanna. Ma in questo tipo di Francia Fouché sarebbe stato un altro uomo. Il ministro di polizia fu un grande inquisitore? In una immaginaria galleria dei grandi inquisitori, l'autrice lo colloca accanto all'ispettore Javet del romanzo 'I Miserabili' e al disincantato giudice dell'opera 'Il Processo' di Kafka [...] e ne fa, correttamente, un predecessore di quello Stato di polizia che in Italia e Germania vide la luce nella prima metà del secolo scorso [...] Fouché fu certamente un uomo di potere [...] Fouché fu un servitore, nello spirito e nei comportamenti [...] Uomo che era stato in alcuni momenti il più potente di Francia e che aveva avuto nelle sue mani il destino di migliaia di francesi, morirà solo e dimenticato a Trieste.
(dalla Prefazione di Luciano Violante)


il sommario

Prefazione di Luciano Violante

Capitolo 1

Capitolo 2

Capitolo 3

Capitolo 4

Capitolo 5

Capitolo 6

Bibliografia generale


l'autore
Alessandra NECCI, laureata in giurisprudenza si è specializzata in relazioni internazionali e in diritto comunitario alla Sciences politiques di Parigi. Docente universitario e avvocato, collabora con alcuni quotidiani e Rai Storia. Ha pubblicato diversi romanzi e biografie storiche. Segretario generale della Fondazione Necci, è insignita dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica italiana e di Chevalier de l'Ordre des Arts et des Lettres del ministero della Cultura francese.



TOP

Copyright © 2010 Dat Donat Dicat Srl - P.Iva 06943841004