home   |    chi siamo   |    contatti
biblioteche   |    distributori   |    carrello
titoloSenigallia. Una Rotonda sul mare
a cura diClaudia Conforti
collanaSchegge
editoreArgos
anno2006
formato20x20 cm
illustrazionibianco/nero e colore
pagine270
prezzo€ 29,00
ISBN978-88-88690-05-6
disponibilitàesaurito
    

in breve

Se l'identità di un luogo riposa sull'appartenenza e la mutua solidarietà dei cittadini, la sua rappresentazione coincide con l'immagine dei suoi monumenti. In ogni città esistono edifici-simbolo depositari dell'identità comune, e variano nel tempo. A Senigallia, la città sul mar Adriatico, per secoli l'identità urbana si è plasmata sulla Fiera, e ha trovato il suo emblema non nella nobile rocca rinascimentale o nel palazzo ducale, ma nella regolata bellezza del porticato che costeggia la riva destra del fiume Misa: imponente e suggestiva sequenza di palazzi traforati da arcate, ideata dal cardinale architetto Giuseppe Maria Ercolani, la cui memoria rimane nel nome dei portici. Il declino della Fiera alla fine dell'Ottocento è risarcito dallo sviluppo turistico e balneare, che sposta la sua effervescenza estiva dal lungo Misa al lungomare, dove sorgono eleganti villini, camerini e capanni. Questa rinnovata identità della città è celebrata negli anni trenta dalla Rotonda sul mare, rarissimo episodio in Italia di edilizia sull'acqua, modernamente costruita in cemento armato. E la storia della Rotonda e dei suoi protagonisti diventa l'occasione per una lettura a più voci di Senigallia antica e moderna.

il sommario

I. CLAUDIA CONFORTI, Senigallia. Dalla Fiera alla spiaggia verso un'identità urbana
II. ALBERTO BACCHIOCCHI, La Rotonda a mare di Senigallia. Progetti e costruzione (1923-2000)
III. SARA BERARDINELLI, Senigallia. Da città murata a città balneare
IV. MICAELA ANTONUCCI, La città tra le armi, la fiera e il mare
V. LUCIANO CARDELLICCHIO, Le rotonde sul mare: architetture tra l'utile e l'ozio
VI. FULVIO IRACE, 'Fuor di uno stile', per forgiare un linguaggio dell'architettura e delle città d'Italia

BIBLIOGRAFIA
INDICI DEI NOMI, DEI LUOGHI E DELLE COSE NOTEVOLI

l'autore

CLAUDIA CONFORTI, nata a Fidenza nel 1948, è professore di Storia dell'Architettura alla Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di Roma 2 Tor Vergata. Collaboratrice e membro dei comitati di redazione di prestigiose riviste nazionali e internazionali, ha rivolto i suoi studi soprattutto all'architettura italiana del Cinque e Seicento, oltre che a quella contemporanea. Tra le sue pubblicazioni: "Giorgio Vasari architetto" (Milano 1993) e "Architettura Italiana 1944/1994" (Roma-Bari 1994, in collaborazione con Amedeo Belluzzi). Ha curato, inoltre, "Lo specchio del cielo. Forme, significati, tecniche e funzioni della cupola dal Pantheon al Novecento" (Milano 1997), "Alessandro Anselmi" (Milano 1997, con Jacques Lucan), "Modena 1598. L'invenzione di una capitale" (Milano 1999, con Massimo Bulgarelli e Giovanna Curcio), "Storia dell'architettura italiana. Il secondo Cinquecento" (Milano 2001, con Richard Tuttle), "I ponti delle capitali europee: dal Corno d'oro alla Senna" (Milano 2002, con Donatella Calabi), "Architettura e tecnologia. Acque, tecniche e cantieri nell'architettura rinascimentale e barocca" (Roma 2002, con Andrew Hopkins), "La città del tardo Rinascimento" (Roma-Bari 2005).


TOP

Copyright © 2010 Dat Donat Dicat Srl - P.Iva 06943841004