home   |    chi siamo   |    contatti
biblioteche   |    distributori   |    carrello
autoreLaura Russo, Flaminia Santarelli
titoloLa Media Valle del Tevere. Riva destra. Repertorio dei dipinti del Quattrocento e Cinquecento
editoreArgos
anno1999
formato22x24 cm
illustrazionibianco/nero e colore
pagine304
prezzo€ 38,00
ISBN88-85897-92
disponibilitàdisponibile
     

in breve

«Argomento di questo studio è stata la produzione pittorica nei secoli XV e XVI nei Comuni gravitanti in quella zona geografica denominata Media Valle del Tevere, limitatamente alla riva destra. Si tratta di un territorio particolarmente trascurato dalla bibliografia storico artistica ma che nei secoli considerati ha conosciuto momenti di grande vivacità culturale, come è emerso dalla ricerca effettuata attraverso sopralluoghi nei territori e indagini nelle fototeche, archivi e biblioteche specializzate. Già nella fase di catalogazione si è potuto riscontrare come esistano collegamenti tra i diversi Comuni, sia da un punto di vista storico, come il legame di appartenenza al Monastero di San Paolo f.l.m. o alle più potenti famiglie romane, quali i Colonna, gli Anguillara o gli Orsini, sia da un punto di vista strettamente geografico, per la presenza del corso del Tevere. Il fiume, infatti, sfruttato come via di collegamento tra Roma e le zone rurali, specialmente nei secoli XV e XVI, venne progressivamente abbandonato agli inizi del Seicento, quando la costruzione del ponte Felice, all'altezza di Magliano Sabina, migliorò in maniera sostanziale la viabilità della strada consolare Flaminia, determinando una irreversibile crisi economica di quei porti, come Fiano Romano e Ponzano, che avevano fatto del commercio fluviale un'importante risorsa di sviluppo. [...] L'indagine è stata svolta nel territorio di Calcata, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella San Paolo, Corchiano, Civita Castellana, Fiano Romano, Filacciano, Faleria, Gallese, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Orte, Ponzano Romano, Rignano Flaminio, Sant'Oreste, Torrita Tiberina, tutti Comuni lambiti dal Tevere. Solo a Civitella San Paolo non è stata reperita alcuna testimonianza pittorica relativa ai secoli considerati. Sono stati così censiti 250 dipinti, riuniti secondo un duplice criterio: opere schedate, con commento critico ed eventuale bibliografia, ed opere unicamente censite, comprendenti quelle di minore interesse storico artistico o ridotte in condizioni di degrado tali da renderne impossibile uno studio approfondito o ancora opere di cui non è stata possibile la visione diretta», da Motivazioni di una scelta.

il sommario

PREMESSA

MOTIVAZIONI DI UNA SCELTA

REPERTORIO DEI DIPINTI
Calcata
Capena
Castelnuovo di Porto
Civita Castellana
Corchiano
Faleria
Fiano Romano
Filacciano
Gallese
Magliano Romano
Mazzano Romano
Morlupo
Nazzano
Orte
Ponzano Romano
Riano
Rignano Flaminio
Sant'Oreste
Torrita Tiberina

APPENDICI
XV secolo
XVI secolo
Addenda

APPARATI BIBLIOGRAFICI
REPERTORI FOTOGRAFICI
INDICE DEI LUOGHI
INDICE DEI NOMI


approfondisci

Il volume prende in esame quella fascia di territorio lambita dal Tevere che da Orte giunge fino alle porte di Roma. Un territorio che nel Quattrocento e Cinquecento ha conosciuto momenti di grande vivacità culturale per poi essere progressivamente abbandonato.
I risultati di tale indagine, condotta attraverso la catalogazione sistematica della produzione pittorica di quegli anni nei paesi della Riva destra, sono stati ordinati per schede con criterio topografico-cronologico, corredate da un commento critico e un ricco apparato fotografico.


TOP

Copyright © 2010 Dat Donat Dicat Srl - P.Iva 06943841004