home   |    chi siamo   |    contatti
biblioteche   |    distributori   |    carrello
autoreMelanton , Tadashi Koike, Giancarlo Zappoli, Giuseppe Pollicelli e altri
titoloI Colori dell'intelligence
editoreNuova Argos
anno2015
formato18x27 cm
illustrazionibianco e nero / colore
pagine300
prezzo€ 19,00
ISBN978-88-88693-19-4
disponibilitàesaurito
    

in breve
Trattare il tema dell'intelligence nella sua interezza è un cimento arduo, se non impossibile. Storia, letteratura, sociologia e altri campi del pensiero l'hanno posta al centro delle attenzioni per la principale ragione che i suoi scopi e le sue innumerevoli declinazioni convergono inevitabilmente su contingenze umane; sui vizi e sulle virtù delle comunità, sulle contrapposizioni degl'interessi statali, sulle piccole e grandi tragedie della convivenza. Un mondo, quello dell'intelligence, gravato da una seriosità imposta dall'esigenza dominante dell'epoca in cui viviamo: la ricerca di una sicurezza stabile e sostenibile. Su uno scenario del genere pare impossibile rinvenire spazi e criteri d'osservazione e di riflessione che ne preservino l'importanza senza cadere nel banale o nel superfluo.
I Colori dell'intelligence, con selezionati e coraggiosi focus, affronta comunque la sfida, con l'aiuto di alcune firme di prestigio a cui è stato assegnato il compito di esplorare il mondo dello spionaggio con leggerezza, arguzia e, perfino, irriverente ironia. È una dimensione originale, affrontata con competenza e stile, fluidificata dall'accattivante alternanza di testi e immagini, nel coerente impegno di offrire al lettore - anche esperto e occhiuto - un prodotto di nicchia, sincretico e disincantato, capace di esaltare la robustezza del tema di fondo attraverso le ottiche della storia, delle arti descrittive e della cultura a tutto tondo. Le realtà impervie dell'intelligence sfumano, senza mai scomparire, dietro l'eleganza con cui gli argomenti vengono proposti; frutto di creatività, fantasia e rigore. Il risultato è un policromatico acquarello dai toni tenui, appetibili, rilassanti. Una miscellanea intelligente di sfumature ben articolate che danno merito all'impegno degli autori e alle loro diverse sensibilità artistiche. Seppure diviso in capitoli ben definiti, la struttura del volume mantiene l'armonica unitarietà del 'testo importante', in cui le diverse focali si sono armonizzate, senza mai derivare in fughe solitarie e autoreferenziali. Le arti visive, la fumettistica, il cinema, la sintesi storiografica e la grande letteratura ci accompagnano in un intrigante excursus, senza ostacolarsi o prevalere, perfettamente conducenti e piacevolmente complementari.
È un esercizio congiunto e apprezzabile di attenzioni per un mestiere vecchio come il mondo, che meritava di essere praticato proprio con le categorie espressive prescelte. Un volume che si legge e si guarda con gioia e stupore, perché accende le curiosità e gli interessi più variegati, stimola considerazioni etiche e artistiche, fa sorridere e riflettere, avvicina a una disciplina troppo spesso avvolta solo da misteri.


il sommario
MELANTON
Umorismo e intelligence

ALBERTO PELLEGRINO
La figura dell'agente segreto nel mondo dell'illustrazione

INTERMEZZO di MELANTON
Humour top secret. Un invito al sorriso

NAZARENO SANTANTONIO - ALESSANDRO LA CIURA
L'intelligence nella storia

INTERMEZZO di MELANTON
Humour top secret. Sorridere con intelligence

TADASHI KOIKE
Letteratura e intelligence. Un volo radente

INTERMEZZO di MELANTON
Gli umoristi. Agenti segreti del sorriso

GIANCARLO ZAPPOLI
Cinema e spie

GIUSEPPE POLLICELLI
Fumetti e intelligence

MELANTON
Sorrido, ergo sum.
L'intelligence nell'umorismo, nella satira, nella caricatura

I MAESTRI DELL'UMORISMO, DELLA SATIRA, DELL'ILLUSTRAZIONE



TOP

Copyright © 2010 Dat Donat Dicat Srl - P.Iva 06943841004