home   |    chi siamo   |    contatti
biblioteche   |    distributori   |    carrello
titoloLa Pinacoteca Provinciale di Bari. Opere dall'XI al XVIII secolo
a cura diClara Gelao
editoreArgos
anno1998
formato19x27 cm
illustrazionibianco/nero e colore
pagine288
prezzo€ 60,00
ISBN88-85897-62-2
disponibilitàesaurito
     

in breve

«È dal 1928, anno della sua costituzione ufficiale, che la Pinacoteca provinciale di Bari affianca la Soprintendenza nel recupero, nella valorizzazione e nella divulgazione delle opere d'arte dell'intera Regione. Nacque principalmente come un contenitore di emergenza, come luogo dove la Soprintendenza depositava i beni che venivano rinvenuti nelle sagrestie, negli antichi palazzi; luogo di accoglienza di oggetti a rischio. Tale natura si accentuò nella seconda metà degli anni sessanta: era l'epoca dei grandi restauri, era l'inizio di una sistematica tutela territoriale che la Soprintendenza di Bari iniziava a svolgere con sempre maggiore incisività. Fu quella un'epoca d'oro per le due Istituzioni: furono messi in salvo pezzi splendidi, recuperati dall'incuria, dall'abbandono, dall'ignoranza. In tal modo la collezione museale si arricchì, anche considerando l'enorme numero di restauri che in quegli anni venivano intrapresi. Ma dopo quel periodo, quasi di emergenza, la Pinacoteca riuscì a operare il salto di qualità: diventare, attraverso le acquisizioni, i lasciti, l'opera intelligente dei direttori, un vero e proprio museo, dove vengono studiati, restaurati, catalogati i migliori 'pezzi' della Puglia. Proprio l'accurata catalogazione scientifica che viene presentata in questo volume dà una immagine di cosa possono realizzare gli Enti locali con una accorta politica di valorizzazione dei Beni Culturali, avvalendosi anche del supporto dell'organo statale», Gian Marco Jacobitti.

il sommario

SAVERIO GIANNATEMPO, Il Palazzo della Provincia di Bari

CLARA GELAO, La Pinacoteca provinciale di Bari. Storia delle collezioni

CATALOGO
I. Scultura
II. Pittura pugliese e meridionale (escluso Napoli)
III. Pittura veneta
IV. Pittura napoletana e di pittori attivi a Napoli
V. Scuole diverse
VI. Arti applicate

BIBLIOGRAFIA




approfondisci
Il volume è il primo di un più esteso catalogo della Pinacoteca Provinciale di Bari, pubblicato a conclusione di una campagna di catalogazione delle opere dall'XI al XVIII secolo, condotta in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni A.A.A.S. della Puglia. Tra i più interessanti musei dell'Italia meridionale, all'interno si conservano opere di rilievo, come ad esempio il 'capitello delle chiavi' della seconda metà del XII secolo, e una eterogenea collezione di dipinti di area veneta, con polittici di Antonio e Bartolomeo Vivarini, Giovanni Bellini, Paris Bordon, Veronese, Tintoretto e Palma il Giovane; di area napoletana, con dipinti di Paolo Finoglio, Massimo Stanzione, Andrea Vaccaro, Paceco De Rosa, Luca Giordano, Francesco De Mura e Corrado Giaquinto. Tra le arti applicate si conservano maioliche del Sei e Settecento, presepi napoletani e costumi d'epoca.


TOP

Copyright © 2010 Dat Donat Dicat Srl - P.Iva 06943841004